5 modi per rovinare un rapporto di coppia

Credi che il rapporto con il tuo partner sia felice e lui sia contenuto come lo sei tu. O forse c'è un collega con il quale sei sempre andata d'accordo, con il quale ti senti al sicuro data la fiducia che c’è tra voi. Ma cosa succederebbe se le cose stessero in maniera diversa e in realtà non andassero così bene? Che cosa succederebbe se tu avessi fatto qualcosa che spingesse il tuo partner o il tuo collega a dare di matto? Forse  il tuo rapporto di coppia non è così sicuro come credevi che fosse. Forse tutti noi siamo un po’ ciechi ai nostri difetti e non ci rendiamo conto che gli occhi dei nostri cari non sono così ciechi.

In realtà, le nostre percezioni possono essere fuori strada circa la qualità delle nostre relazioni. Infatti, secondo uno studio fatto da Gwendolyn Seidman dell’Albright College (2016), la maggior parte delle persone  apprezzano di più il calore e la fedeltà di una relazione, che lo status sociale, l'attrattività o anche la passione dei loro partner.

Il calore e la fedeltà sono qualità che si trovano solo in certe persone, e sono alla base di una relazione e vengono definite qualità intrinseche. Al contrario, status sociale, bell’aspetto e passione, definite qualità estrinseche, sono qualità intercambiabili tra i partner e non rappresentano le qualità distintive della persona a cui teniamo.

Se queste qualità estrinseche sono ciò che cercate, avrete meno probabilità di vedere il vostro partner,  i colleghi di lavoro o amici per quello che sono realmente e difficilmente potrà esserci una relazione profonda con loro.

Quando si ritiene che il rapporto sia equilibrato , mentre in realtà non lo è, inavvertitamente non si riesce a connettersi con le caratteristiche intrinseche del proprio partner e ci si sofferma solo sugli aspetti superficiali, ad esempio se il partner è attraente o "divertente" abbastanza per noi. E' anche possibile che si prendano per scontato le qualità che formano un legame di coppia. A quel punto, siete sulla buona strada per rovinare un buon rapporto anche senza l'intenzione di farlo.

Lo studio di Seidman suggerisce che le persone narcisiste sono particolarmente inclini a intraprendere il  sentiero che porterà a rovinare un buon rapporto. Guardando il narcisismo come una disposizione della personalità, che in tutti noi va da un livello minino fino a un livello massimo, possiamo vedere che chiunque può diventare capace di percorrere quei passi che portano il rapporto ad avvelenarsi. L’essere narcisisti implica che vi vediate in maniera idealistica, sotto una irreale luce positiva. Credete anche di essere partner particolarmente appetibili e assumete pertanto che chiunque dovrebbe essere attratto da voi. Questo significa che si può iniziare a dare le persone importanti della propria vita per scontate, perché considerate intercambiabili e, infine, sostituibili con persone più attraenti, o con uno status più elevato, o entrambe le cose.

Le persone ad alto contenuto di narcisismo, considerano necessari tratti come ambizione, grande intelligenza ed estroversione, e non considerano morale e calore come necessari. Si circondano di persone che percepiscono il loro alto status sociale perché li fa sentire meglio con se stessi. Invece di intraprendere le relazioni partendo alla pari, tendono a impegnarsi in forme di manipolazione proprie del gioco di ruoli.

Seidman ha somministrato un questionario a 206 giovani adulti, soprattutto donne, di cui il 70 per cento erano coinvolti sentimentalmente. I questionari misuravano il narcisismo come un tratto della personalità, così come misuravano quanto i partecipanti tenevano conto di qualità come calore/affidabilità, vitalità /attrattività e di status nei loro partner. I partecipanti hanno inoltre valutato se essi credessero che l'intimità / fedeltà fosse più importante della passione. I partecipanti, inoltre hanno valutato quanto soddisfacente fosse il proprio rapporto in termini di soddisfazione, impegno, intimità, fiducia, passione e amore. Da quanto emerso, sembra che le persone ad alto contenuto di narcisismo tengano in maggior conto le qualità estrinseche dei loro partner e tendono a vedere i partner come inferiori a loro, che ha come conseguenza la difficoltà a mantenere i loro rapporti nel tempo.

Ecco cinque errori per rovinare le relazioni di coppia che tutti possiamo commettere:

  1. Pretendere che l'altra persona viva fino secondo gli standard del partner al posto dei propri.  
    Tale pressione sul partner crea risentimento e malcontento.
  2. Non riuscire a costruire fiducia e fedeltà.
    Le qualità intrinseche, incentrate sulle emozioni sono necessarie per formare relazioni strette e durature. Se ci si concentra solo sul superficiale, non si riuscirà mai a legarsi a un livello più profondo.
  3. Fissarsi su orpelli esterni più che su ciò che conta veramente.
    Concentrarsi solo sugli aspetti superficiali, implica il non consentire al partner di esprimere la propria individualità e anche il non incoraggiarlo a realizzarsi.
  4. Violare la fiducia che voi e il vostro partner avete stabilito.
    Le persone che sono ad alto contenuto di narcisismo non reputano importanti fiducia o fedeltà, invece cercano di ottenere riconoscimenti. Se il vostro partner o un collega di lavoro sente che è molto probabile che lo “lancereste dalla torre”, verrà a cadere il fondamento su cui sono costruiti i vostri buoni rapporti.
  5. Non riuscire a vedere le proprie debolezze.
    Quelli ad alto contenuto di narcisismo hanno standard elevati per gli altri, ma non applicano le stesse norme a se stessi. Non riconoscere le proprie debolezze e fare continue richieste di perfezione al partner porterà dei risentimenti che nel tempo logoreranno la relazione di coppia.

Evitando questi percorsi che portano i rapporti all’auto-distruzione, si può beneficiare delle qualità intrinseche del partner che permetterà di creare legami più forti e duraturi.

Ultimi articoli pubblicati

Perché curare l’ansia?
17 Ottobre 2017
L’ansia è quella condizione di malessere caratterizzata da un insieme di reazioni fisiche e mentali che compromettono la vita quotidiana di colui che ne soffre. Il soggetto con ansia si percepisce...
Quando si pensa all'intimità, ciò che può immediatamente venire in mente è l'attrazione fisica e il contatto. E questa è una componente enorme di ciò che significa essere intimi. L'intimità è...
I miti comuni e le idee sbagliate. Ecco alcuni luoghi comuni associati alla depressione:1. La depressione è più che tristezza.2. La depressione non è debolezza.3. Gli antidepressivi non ti...
I più noti effetti dell'insonnia sono: stanchezza, diminuzione della funzione cognitiva, irritabilità e sonnolenza diurna. L'insonnia ti mette a rischio maggiore anche per altri gravi problemi di...
Vorresti trattenerti ma non riesci a smettere di controllare ogni cosa? Molte persone che entrano nel mio studio con depressione, ansia e problemi legati allo stress hanno una cosa in comune,...